Tel:081-5490159 Fax:081-2183959

Via Giacinto Gigante, 7 - 80136 Napoli mail: info@studiolegalepatriziaferro.it

LE DODICI REGOLE DELL’AVVOCATO

LE DODICI REGOLE DELL’AVVOCATO


Secondo autorevoli autori il “Codice deontologico professionale forense” ha le
sue radici storiche proprio nelle antiche dodici regole del noto Avvocato
Alfonso De Liguori..
Lex et Lus e l’Istituto Degli Studi Giuridici Superiori, nella convinzione che la
diffusione delle seguenti regole, ritrovate in anti diffusione delle seguenti regole, ritrovate in antichi testi, chi testi, purtroppo non più in purtroppo non più in
commercio, non può che giovare alla memoria degli avvocati tutti che si trovano
impegnati in particolare ad affrontare le difficili impegnati in particolare ad affrontare le difficili e co mplesse cause ove sono mplesse cause ove sono
coinvolti minori, affetti e sentimenti familiari, ha ritenuto di riportare il seguente
contributo di “saggezza forense”: contributo di “saggezza forense”:





1. non bisogna accettare mai cause ingiuste, perché sono pericolose per la
coscienza,
e per il decoro.
2. Non si deve difendere una causa con mezzi illeciti, ed ingiusti.
3. Non si deve aggravare il Cliente di spese indoverose, altrimenti resta
all’Avvocato l’obbligo della restituzione.
4. Le Cause dei Clienti si devono trattare con quell ’impegno, con cui si
trattano le Cause proprie.
5. E? necessario lo studio dei Processi per dedurne gli argomenti validi alla
difesa della Causa.
6. La dilazione, e la trascuratezza negli Avvocati spesso dannifica i Clienti, e si
devono rifare i danni, altrimenti si pecca contro la giustizia.
7. L’Avvocato deve implorare da Dio l’aiuto nella difesa, perché Iddio è il primo
Protettore della Giustizia.
8. Non è lodevole un Avvocato che accetta molte Cause superiori ai suoi
talenti, alle sue forze, ed al tempo, che speso gli mancherà per prepararsi alla
difesa.
9. La Giustizia, e l’Onestà non devono mai separarsi dagli Avvocati Cattolici,
anzi si devono sempre custodire come la pupilla degli occhi.
10. Un Avvocato, che perde una Causa per sua negligenza si carica
dell’obbligazione di rifar tutt’i danni al Suo Cliente.
11. Nel Difendere le Cause bisogna essere veridico, sincero, rispettoso, e
ragionato.
12. Finalmente, diceva Alfonso, i requisiti di un Avvocato sono la scienza, la
diligenza, la verità. La felicità, e la giustizia..e qualora sia proprio l’Avvocato
vittima di una ingiustizia da parte di un proprio cliente ,…non tema! Perché la
Giustizia degli uomini ha il suo tempo limitato ..ma quella di Dio ha secoli a
disposizione, e con un Giudice severo ed infallibile!

Avv. Alfonso De Liguori




DIFFUSIONE A CURA DEL MOVIMENTO DEI MISSIONARI FORENSI
E DELL’ISTITUTO STUDI GIURIDICI SUPERIORI -
UNIONE NAZIONALE CAMERE MINORILI MULTIPROFESSIONALI ITALIA
SU INIZIATIVA PRESIDENZA UNIONE: AVV.PROF. MANLIO MEROLLA